Vi informiamo che noi NON SIAMO UN’AGENZIA PER I VISTI e questa pagina è solo informatica per aiutarvi riguardo come procedere con la compilazione del visto d’ingresso in India da presentare direttamente all’ambasciata Indiana a Roma o al consolato Indiano a Milano.
Per qualsiasi informazione riguardo il visto d’ingreso contattare l’agenzia dei visti menzionati sul sito dell’ambasciata indiana www.indianembassyrome.in o consolato indiano  www.cgimilan.in

DOCUMENTI PER L’ESPATRIO
Ricordiamo che, considerata la variabilità della normativa in materia, le informazioni relative ai documenti di espatrio sono da considerarsi indicative e riguardano esclusivamente cittadini italiani e maggiorenni.
L’impossibilità per il cliente di iniziare e/o proseguire il viaggio a causa della mancanza e/o della irregolarità dei prescritti documenti personali ( passaporto) non comporta responsabilità dell’organizzatore.

COMPILARE ATTENTAMENTE IN INGLESE IL MODULO ON-LINE SUL SEGUENTE SITO : indianvisaonline.gov.in/visa/ ed in centro della pagina alla fine cliccare sula frase (Online Visa Application Registration)

VISTI PER INDIA
Si invitano i richiedenti a rispettare tassativamente le seguenti indicazioni sulla durata della richiesta di visto.
Inserire dati diversi dai seguenti, in ciascun corrispettivo caso, comporta il rifiuto della pratica al momento della presentazione.

Visto di TRANSITO: 15 giorni – Single oppure Double Entry
Visto TURISTICO: 6 mesi – Multiple Entry
Visto BUSINESS: 1 anno – Multiple Entry
Visto EMPLOYMENT: massimo di 1 anno – Multiple Entry
Visto CONFERENCE: 6 mesi – Single Entry
Visto ENTRY (X VISA): 6 mesi – Multiple Entry
Visto ENTRY (Volontariato – NGO): da 6 mesi ad 1 anno Multiple Entry a seconda della documentazione
Visto STUDENT (Ammissione confermata): da 6 mesi a 5 anni Multiple Entry a seconda della documentazione
Visto STUDENT (Ammissione provvisoria): fino a 6 mesi – Multiple Entry
Visto di RICERCA: da 6 mesi a 5 anni – Multiple Entry.
I MINORENNI (FINO A 18 ANNI) DEVONO NECESSARIAMENTE AVERE PASSAPORTO PROPRIO PER POTER RICHIEDERE IL VISTO E POSSONO VIAGGIARE SOLO CON IL NULLA OSTA / CONSENSO AL VIAGGIO DI UNO DEI GENITORI (ANCHE SE VIAGGIANO INSIEME AI GENITORI).

Per i possessori di visto turistico: si ricorda che devono intercorrere 2 (due) mesi tra la data di uscita dall’India apposta dal funzionario prima della partenza (Timbro rosso: Departure) e il giorno di richiesta di un nuovo visto turistico.
La validità dei visti decorre dal giorno di lavorazione da parte del Consolato Generale dell’India di Milano indicata sul visto come “Date of Issue” e scade automaticamente nella data indicata come “Date of Expiry”, a prescindere che il visto sia stato utilizzato o meno.
Il tempo di rilascio di un visto per l’India può richiedere circa 15 giorni lavorativi (incluso a/r del corriere): tale tempistica è puramente indicativa e può variare a seconda del tipo di visto richiesto e del carico di lavoro del periodo.
Per i cittadini stranieri o con passaporto italiano ma nati all’estero i tempi di attesa possono essere più lunghi.
Salvo rare eccezioni (Employment ed Entry) i visti NON sono estendibili in India e pertanto è obbligatorio uscire dal paese prima della scadenza del visto stesso.
Ogni domanda di visto è valutata singolarmente e il Consolato Generale dell’India di Milano / Ambasciata indiana a Roma può richiedere in ogni momento informazioni aggiuntive sulla pratica e sul richiedente.
Coloro che non hanno passaporto italiano o hanno passaporto italiano ma sono nati all’estero, possono essere soggetti al pagamento di una fee (tassa) supplementare. Per conoscere la tariffa corrispondente consultare la sezione “Tariffe“. (I prezzi elencati in questa pagina non sono comprensivi delle competenze di agenzia e delle spese di spedizione).
Coloro che hanno doppia nazionalità sono obbligati a presentare entrambe i passaporti in fase di richiesta di visto.
Sotto sono indicate le principali tipologie di visto richiedibile.
Visto TURISTICO
Visto AFFARI / BUSINESS
Visto di LAVORO / EMPLOYMENT
Visto STUDENTI / STUDENT
Visto CONFERENCE
Visto GIORNALISTICO
Visto MEDICAL
Visto ENTRY (XV)
Visto di RICERCA
Visto PROJECT
Visto di TRANSITO

PASSAPORTO COL VISTO :
Il Modulo va copilato online e poi presentata all’ambasciata d’India a Roma o al Consolato Generale d’India a Milano.
Per il rilascio del visto è necessario il passaporto con validità minima di sei mesi, con pagine libere per apporre il visto e 2 foto (misura 5×5).

Le fotografie da allegare alla richiesta di visto devono avere le seguenti caratteristiche: – UGUALI TRA LORO; – NITIDE; – A COLORI SU CARTA FOTOGRAFICA; – FORMATO 50mm x 50mm; – SU FONDO BIANCO CON POSA FRONTALE; – OCCHI APERTI; – SENZA OMBRE SULLA FACCIA O SULLO SFONDO; – IL VOLTO DEVE ESSERE SCOPERTO.
ATTENZIONE DAL 1/1/2014 È OBBLIGATORIO FARE L’UPLOAD DELLA FOTOGRAFIA DURANTE LA COMPILAZIONE DEL MODULO ONLINE.
LA FOTO DEVE ESSERE A COLORI!
QUALORA NON FOSSE STATO FATTO È NECESSARIO RIFARE EX NOVO IL MODULO.

Il visto per turismo viene concesso per un periodo massimo di 6 mesi.
Il visto per affari viene concesso per un massimo di due anni.
Il visto di transito viene concesso per un periodo massimo di 3 giorni.
L’estensione del visto turistico è diventata molto più difficile che in passato.
Il rilascio del visto turistico all’arrivo in aeroporto non è possibile.
Nel caso di voli in transito per l’India per destinazioni quali Nepal, Bhutan, Maldive o Sri Lanka, si consiglia di munirsi di un visto di transito per l’India, in assenza del quale non è possibile lasciare la zona aeroportuale.

VISTO PER TURISMO :
Passaporto con validità 6 mesi e firmato dal cliente.
N.B.: Se il Passaporto ha meno di 6 mesi occorre anche il Passaporto vecchio o una dichiarazione attestante che fine ha fatto il Passaporto vecchio (in inglese).
2 foto (misura 5×5)
1 modulo scritto in inglese
Tempo di rilascio 10 giorni a roma, 15 giorni a Milano

VISTO PER AFFARI :
Fax o fotocopia della lettera d’invito della ditta in India con indicato il nome della persona che parte ed il tempo di permanenza (la lettera deve riportare alla fine il timbro, la qualifica ed il nome della persona che firma).
Lettera della ditta italiana scritta in inglese con il nome della persona che parte ed il tempo di permanenza identico a quello richiesto dall’India (la lettera deve riportare alla fine il timbro, la qualifica ed il nome della persona che firma).
Passaporto con validità 6 mesi e firmato dal cliente.
N.B.: Se il Passaporto ha meno di 6 mesi occorre anche il Passaporto vecchio o una dichiarazione attestante che fine ha fatto il Passaporto (in inglese).
2 foto tessera
1 modulo scritto in inglese
Tempo di rilascio 10 giorni a roma, 15 giorni a Milano.