La varietà delle credenze, nella regione Indiana del Nord, si deve sia a motivi autoctoni sia ad apporti esterni che dettero vita a culture eterogenee: in tempi antichissimi gli Arii, in seguìto I greci e le orde musulmane dal medio Oriente , i parsi e infine I cristiani. Secondo gli ultimi censimenti del governo indiano, comunque, sembra che l’80% dell intera popolazione professi religione induista.

RELIGIONI IN INDIA

Informazioni Induismo

Informazioni Induismo

Ad essere precisi non si potrebbe parlare di induismo come di una religione: innanzi tutto perché non si pone nè come dottrina nè come dogma, e in secondo logo perché il rapporto con la divinità vi è scandito secondo un'interpretazione esistenziale di tipo filosofico più...
Informazioni Jainismo in India

Informazioni Jainismo

Come il buddismo, e ad esso contemporanea, questa religione nasce in contrapposizione al pensiero induista che aveva elaborato un complesso sistema sacrificale diretto dalla casta superiore dei sacerdoti. Mahavira (grande eroe) fu il fondatore di questa religione, che si estese ben presto in tutta la regione...
Informazioni Buddismo, India

Informazioni Buddismo

Siddharta Gautama, figlio del principe suddhodana della stirpe regale dei Sakya, nacque verso il 560 a.C. a Kapilavastu, piccolo regno presso Patna, alle pendici dell’ Himalaya. I saggi chiamati dal padre per esaminare il neonato videro in lui un nuovo Salvatore per l’ umanità, cosicchè...
Informazioni Sikhismo in India

Informazioni Sikhismo

Nato nel secolo XV per opera del guru (maestro) Nanak, il sikhismo si diffuse grazie all'azione e alla predicazione dei nove guru che uno dopo l'altro succedettero al primo maestro raccogliendone gli insegnamenti morali e religiosi in un libro sacro, paragonabile alla Bibbia, detto Adi...