background image
GUIDA AI PAESI
"Dovunque sarete accolti dalla dolce parola "Namaste", il saluto pronunciato a mani giunti e a capo chino, che
esprime il grande senso di ospitalità che troverete in tutto il paese. Scendete nei fastosi palazzi dei Maharajah,
godetevi i coloratissimi mercati e i concertini dei musicanti per le strade, visitate i templi grandiosi..."
moderne università, agli impianti per l'energia nucleare e alle
grandi dighe, "i templi dell'India di oggi".
Le fantastiche diversità dell'India vi offrono tutto ciò che si può
volere da una vacanza. Le maestose vette dell'Himalaya a nord,
una magnifica costa a sud, circondata da tre mari, l'India è un
vivace caleidoscopio di paesaggi, di magnifici siti storici e città
imperiali, di spiagge dorate, di enormi montani circondati da
nebbia, di persone multicolori, di ricche culture e feste. Provate
l'India esotica, vivete come un Maharaja in una ricca atmosfera
di forti e palazzi reali che ora sono Heritage Hotels, godete il
lusso di una serena tranquillità di un isola di corallo con la sua
laguna turchese, partecipate all'esuberanza di una fiera di
villaggio e di una festa multicolore, sognate ad occhi aperti in una
barca da riso trasportati dalla gentile corrente nelle backwaters
circondate da lussureggianti palme, deliziatevi delle grazie di
una danzatrice e fate gli acquisti sempre desiderati di
meravigliose sete, figurine scolpite, bronzi ed argenti, gioielli
artistici e tappeti. L'India sempre calda ed invitante, è un posto di
infinite varietà ed ognuna vi favorisce con differenti aspetti ogni
volta che visitate.
L'india è anche un ottimo punto di partenza per scoprire i
confinanti regni Himalayani del Nepal e Bhutan.
Nepal e della sua regione montuosa, da tetto del mondo a
residenza degli dei: è un paese che possiede una ricchezza
inestimabile nelle
migliaia di santuari e templi dedicati a Budda e alle divinità indù.
Il viaggio in Nepal è sì un itinerario dentro un'altra epoca, ma
anche un percorso dentro la
nostra anima per confrontarci con una cultura e una realtà che
appaiono a prima vista tanto distanti.
Il Bhutan è un luogo straordinario, rimasto quasi completamente
immune al passare del tempo. Situato al centro dell'imponente
catena montuosa dell'Himalaya, è vissuto per secoli in una sorta
di isolamento volontario, lontano dal resto del mondo.
NEPAL
BHUTAN
INDIA
Pensate all'India come a un mondo a parte, così diverso che da
solo può offrirvi tutto: un mondo così antico che conserva
millenni di storia, di arte e di cultura; un mondo cosi permeato di
religiosità che fa dei suoi Dei e delle cerimonie religiose una
presenza costante nella propria vita. Un mondo dove passato e
presente convivono, le industrie con i festival e le fiere con i
satelliti lanciati nello spazio. Per quanto abbiate letto e sentito
raccontare, l'esperienza di un viaggio in India non si può
trasmettere appieno: dovete viverla direttamente, assaporarla
con tutti i vostri sensi. Sentirete nelle strade la fragranza del
legno di sandalo o dei gelsomini che il venditore vi offre con
grazia, vedrete i picchi dell'Himalaya e le infinite spiagge di Goa
e della costa meridionale, gli atolli corallini e le acque interne del
Kerala, i fiumi, i villaggi e le foreste tropicali. La diversità di razze,
di culture, di linguaggi, di ambiente, disegnano in India scenari
sempre diversi. Nel deserto del Rajasthan vedrete processioni di
cammelli che trasportano pesanti carichi; nelle riserve vedrete
tigri, leopardi, elefanti, uccelli di ogni sorta; lungo le strade
incontrerete lente, indolenti vacche sacre.
Gusterete un autentico tè inglese nei grandi alberghi, sarete
catturati dalla grazia delle danzatrici, vi unirete alla folla
gioiosa che celebra i suoi festival... gli splendori dell'India
non hanno fine.
Le voci del passato In un paese che vanta una storia e una civiltà
nata nella valle dell'Indo cinquemila anni fa, le tradizioni, i
monumenti, i riti e le religioni si nutrono del suo passato. Ogni
età, ogni dominazione ha lasciato le sue tracce nei grandi
monumenti dell'India: i grandi stupa che celebrano i momenti
salienti della vita del Buddha, i templi scavati nella roccia e le
pitture murali di Ajanta ed Ellora, il tempio del Sole a Konark, a
forma di grande carro. Le grandi architetture dell'era
mussulmana, i sontuosi palazzi dei re Moghul. Il monumento più
universalmente famoso è il Taj Mahal di Agra, un sogno di
marmo, un gesto d'amore eretto in memoria di una sposa
amatissima. E sempre ad Agra, il Forte dove l'imperatore morì,
prigioniero del suo stesso figlio. E poi i templi di pietra di
Khajuraho, interamente scolpiti e decorati a formelle; il Palazzo
dei Venti a Jaipur, la "Città Rosa", un palazzo illusione che si
assottiglia verso l'alto come una quinta di teatro. Per arrivare alle
04