background image
06° GIORNO : MATHURA - BARSANA - MATHURA
07° GIORNO : MATHURA - FATEHPUR SIKRI - JAIPUR (275 km. - 7 ore circa)
08° GIORNO : JAIPUR
09° GIORNO : JAIPUR - DELHI (265 km. - 6 ore circa)
10° GIORNO : DELHI - ITALIA
Mezza pensione : Dopo colazione visita al villaggio di Barsana, dove qualche giorno prima della
"Festa dei Colori", si svolge il "Lath mar Holi", una festa che deriva dalla leggenda che narra delle visite
che Krishna faceva in questo villaggio alla sua amata Radha, divertendosi a fare scherzi e schizzando
acqua mista a polvere colorata, a lei ed alle sue amiche. Inizialmente le ragazze si arrabbiavano e lo
allontanavano facendolo tornare al suo villaggio, ma poi un po' alla volta, questi scherzi si trasformarono in
un gioco goliardico ed una festa che ora si ripete ogni anno. Durante i giorni del Lath mar Holi infatti, i ragazzi
del villaggio di Nandgaon, luogo natale di Krishna, visitano Barsana, dove vengono accolti dalle donne del
posto, armate di bastoni. Ovviamente fa tutto parte di questo gioco popolare, dove gli uomini non vengono
realmente bastonati, ma vengono solo inseguiti, mentre loro cantano canzoni provocatorie, nel tentativo di
attirare l'attenzione delle donne. Quando quest'ultime li raggiungono, passano all'offensiva utilizzando lunghi
bastoni chiamati "lathis" per colpirli, mentre i malcapitati si proteggono con degli scudi.
Mezza pensione : Dopo colazione partenza per Jaipur, lungo la strada sosta a Fatehpur Sikri per la visita della città
deserta del XVI secolo, abbandonata dopo soli 14 anni della sua edificazione, con bellissimi palazzi in arenaria rossa,
proseguimento per Jaipur, sistemazione in hotel per la cena e pernottamento.
Mezza pensione : Colazione in hotel e Intera giornata dedicata alla visita della "città rosa", capoluogo del Rajasthan,
nodo commerciale e turistico di prim'ordine, è oggi un centro di almeno 1.300.00 persone, sito in un'area semidesertica.
Jaipur colpisce perché è architettonicamente ordinata secondo precise geometrie. E' famosa per i suoi edifici in arenaria
rosa , sembra però che l'appellativo derivi da un episodio del 1876, quando Jaipur fu ridipinta di rosa per la visita del
principe del Galles. La prima visita sarà fatta al Forte Amber, a 11 km. da Jaipur. L'ultimo tratto di salita al Forte si percorre
a dorso di placidi elefanti per meglio entrare nello spirito dei luoghi. All'interno delle mura si visitano palazzi e padiglioni di
raffinata bellezza ed il piccolo tempio della Dea Kali. Quindi visita alla città vera e propria: all'Osservatorio, ricco di
strumenti d'eccezionale grandezza e dove si trova il "Sancrat" (il Principe della Meridiana), uno gnomone alto 90 piedi; al
Palazzo del Vento, che sorge su una delle principali strade della città, un curioso palazzo elaborato e fantasioso ma
nello stesso tempo limpido esempio d'arte orientale costruito anch'esso con la "pietra del deserto"; ed infine visita al
Palazzo del Maharaja risalente al 1570. Cena e pernottamento.
Mezza pensione : Colazione in hotel e trasferimento a Delhi. All'arrivo sistemazione in hotel situato nei presi
dell'aeroporto. Dopo cena trasferimento all'aeroporto internazionale.
Partenza con volo di linea per Italia e pernottamento a bordo. In prima mattinata arrivo in Italia.
27
Per le offerte speciali e tanti altri viaggi visita il nostro sito www.viaggindia.it