background image
RAJASTHAN DEI MAHARAJA
Questa è l'India dei Maharaja, dei grandi palazzi, dalla gente
di estrazione sociale più diversa, dai più ricchi a coloro che
appartengono alle caste sociali più umili e dimenticate,
gli intoccabili. E' una miscellanea di varia Umanità:
donne dai vestiti colorati, bambini, mercanti, tessitori,
contadini, piccoli artigiani dai negozietti a volte
improvvisati sul Marciapiede.
01° GIORNO : ITALIA - DELHI
02° GIORNO : DELHI
03° GIORNO : DELHI - MANDAWA (285 km. - 7 ore circa)
04° GIORNO : MANDAWA - BIKANER (190 km. - 4 ore circa)
05° GIORNO : BIKANER - JAISALMER (330 km. - 7 ore circa)
06° GIORNO : JAISALMER
07° GIORNO : JAISALMER - JODHPUR (290 km. - 6 ore circa)
08° GIORNO : JODHPUR - RANAKPUR - UDAIPUR (270 Km. - 7 ore circa)
Partenza dall'Italia con volo di linea per Delhi (è previsto un ulteriore
scalo). All'arrivo disbrigo delle formalità doganali, incontro col nostro
rappresentante locale e trasferimento in hotel per il pernottamento.
Mezza pensione : Colazione in hotel e visita alla città vecchia (Old
Delhi) con i suoi capolavori: la Jama Masjid, una delle più grandi
moschee del mondo, edificata nel 1650 e Rajghat dove venne cremato
"il Mahatma Gandhi". Pomeriggio visita di Nuova Delhi con i suoi
monumenti più importanti : il complesso di Qutub Minar, il Mausoleo
dell'imperatore Humayun ed i palazzi governativi dell'epoca coloniale
davanti al India Gate. Cena e pernottamento in hotel.
Mezza pensione : Dopo colazione, trasferimento a Mandawa, cittadina
fondata nel XVIII secolo e fortificata da alcune ricche famiglie di mercanti,
Mandawa è celebre per le sue Haveli, dimore di mercanti riccamente affrescate
con curiosi dipinti naif e motivi trompe-l'oeil. Arrivo a Mandawa e sistemazione in
hotel. Pomeriggio visita della cittadina famosa per le antiche Haweli dipinte nello
stile dello Shekawati. Cena e pernottamento in hotel.
Mezza pensione : Dopo colazione, partenza per Bikaner, che sorge nel grande deserto
del Tar. All'arrivo sistemazione in hotel e visita del Forte di Junagarh e del suo museo.
L'antica capitale, cinta da mura, fondata nel 1488 da Rao Bikaji, in epoca medievale si
trovava su un'antica carovaniera. La città vecchia è racchiusa entro la cinta muraria, nel sud-
est della città e comprende i colorati bazar locali. Il Junagarh Fort fu costruito dal Raja Raj Sin,
che regnò dal 1571 al 1611 e fu uno dei comandanti dell'esercito dell'Imperatore Mogol Akbar. Il
forte, annoverato tra le fortezze più belle al mondo, è circondato da un ampio fossato, l'entrata
principale è suraj Pol (porta del Sole), la cappella interna è un maestoso tempio indù "Har Mandir",
la cui famiglia reale celebrava le nascite e i matrimoni dei propri membri. Cena e pernottamento.
Mezza pensione : Dopo colazione, partenza per Jaisalmer, attraversando la quasi totalità del deserto
del Tar, ai confini con il Pakistan. Jaisalmer rappresenta, probabilmente, la meta più affascinante
dell'intero viaggio. Sosta al Fort Pokaran (pranzo libero). Pomeriggio previsto visita panoramica della città
con la sosta a Badabagh per visitare i cenotafi della famiglia reale. Cena e pernottamento in hotel.
Mezza pensione : Dopo colazione visita della città fortificata, fondata nel 1156 rappresentò per lungo tempo
una delle principali città carovaniere lungo la prestigiosa Via della Seta, anche per questo un tempo chiamata
"l'isola del deserto", interamente scolpita nell'arenaria gialla che le dà il nome di "Città d'oro", attraverso il suo
dedalo di vicoli antichi, gli splendidi templi Jainisti e le Haweli. La popolazione ha conservato le antiche tradizioni e
continua a vivere la vita di sempre. Le origini di Jaisalmer risalgono al XII secolo, quando fu fondata da Rawal
Jaisal, un capo Rajput che si proclamava discendente della luna. L'antica prosperità dei principi e mercanti di
Jaisalmer è testimoniata dai palazzi e dagli edifici splendidamente scolpiti e decorati in legno e arenaria color giallo -
oro. La visita della città comprende il i vari templi, fra i quali i 2 templi jainisti risalenti al 1100. Nel pomeriggio
escursione a Sam / Khuri per ammirare il tramonto alle dune del deserto del Thar. Cena e pernottamento in hotel.
Mezza pensione : Dopo colazione partenza per Jodhpur, situata nella parte occidentale della regione, Jodhpur è una
bizzarra cittadina di case colorate, bianche, azzurre, la cui storia risale alla metà del XV secolo. All'arrivo sistemazione in
hotel, pomeriggio inizio alla visita dell'imponente Forte Mehrangarh provvisto di due ingressi, si erge su una collina
dirupata di 125 mt di altezza, domina completamente la città e le sue mura. Il palazzo e il forte contengono ricche
collezioni di palanchini, portantine da elefante, strumenti musicali, costumi, arredi e armi. La collezione di cannoni è una
delle più interessanti dell'India, sono tuttora visibili i segni dei colpi di cannone sparati dagli invasori. Diversi cenotafi
ricordano il sacrificio dei coraggiosi guerrieri Rajput. Ci sono inoltre le impronte delle mani delle "Sati", le donne che
preferirono immolarsi in caso di sconfitta dei loro mariti, piuttosto che subire l'onta della cattività. Degni di nota sono la
Sale dell'incoronazione e il trono, dove furono incoronati tutti i sovrani della città, ad eccezione del fondatore. All'interno
del forte si trovano 36 finestre a grata, ognuna diversa dall'altra, pannelli preziosamente scolpiti e transenne forate di
arenaria rossa. Cena e pernottamento in hotel.
Mezza pensione : Dopo colazione trasferimento ad Udaipur , la più romantica città del Rajasthan. Lungo la
strada sosta per la visita del magnifico tempio Jainista a Ranakpur, scolpito nel marmo bianco è uno dei
cinque posti più sacri per la religione Jainista ed é circondato da mura. Vi sono 4 facciate che circondano il
24
15